I titoli meno conosciuti di Piazza Affari.

Oggi nella rubrica settimanale “I titoli meno conosciuti di Piazza Affari” :

 

Tech-Value, società di Information Technology, è specializzata nella fornitura di servizi IT e soluzioni PLM per aziende “engineering intensive” del segmento manifatturiero Transportation, Automotive, Machinery, Aerospace & Defense. Obiettivo di Tech-Value è la gestione dell’infrastruttura IT dei dipartimenti di progettazione per consentire all’azienda cliente di concentrarsi sulla gestione del ciclo di vita del prodotto (PLM). La Società, strutturata sulle due linee di business Grandi Clienti e Piccole/Medie Imprese, supporta oltre 1.000 clienti manifatturieri con 100 risorse distribuite negli uffici di Torino, Milano, Genova, Fara Vicentino, Viareggio, Roncade e Bologna (i dati includono anche le controllate). Gli Help Desk multilingua registrano 30.000 richieste di supporto sistemistico ed applicativo da oltre 13.000 postazioni di lavoro su 70 centri in Italia e nel mondo. La Società, certificata ISO/IEC 20000 e UNI EN ISO 9001:2008, è quotata su Borsa Italiana AIM dal 5 Agosto 2014 e negoziata con il simbolo TV.MI.

TECH VALUE negli ultimi 3 mesi ha ceduto lo 0.7%, +11% in 6 mesi e dal 2015 (debutto) ad oggi -14%.  Il prezzo max degli ultimi 17 mesi è 3.60 euro, quello minimo 2.38 euro. Al momento il titolo è a quota 3.40 euro.

Dati preliminari del primo semestre 2017:

Tech-Value S.p.A. (“Tech Value” o “Società”), quotata su AIM Italia, operante nel settore Information Technology e
specializzata nella fornitura di servizi IT e soluzioni PLM per aziende “engineering intensive” del settore manifatturiero, informa che il Consiglio di Amministrazione:
 Ha analizzato i Ricavi di gruppo del primo semestre 2017 che esprimono un valore di circa Euro 9 milioni di cui circa Euro 6 milioni apportati da Tech-Value S.p.A. ed i restanti circa Euro 3 milioni derivanti dal perimetro delle controllate iSolutionDesign, CCSTEAM e CCSWEB. Per completezza informativa la semestrale 2016 di Tech-Value riportava ricavi di competenza per Euro 5,4 milioni.
 Ha deliberato l’investimento per la costituzione di Tech-Value Iberica. La decisione è legata alla volontà di meglio supportare le attività già in corso in Spagna e Portogallo; al fine di consentire un più efficace e rapido start up delle operazioni è stato definito l’accordo con la società spagnola Lynx Iberica per l‘acquisto di un suo ramo d’azienda con competenze applicative e sistemistiche attivo nel segmento banking. L’accordo prevede inoltre l’acquisto dell’intero capitale sociale di Lynx Tecnologia Y Innovaciò, società focalizzata sul supporto applicazioni in ambito bancario su clientela Andorrana e controllata al 100% dalla stessa Lynx Iberica. Lynx Tecnologia Y Innovaciò, nel 2016 ha riportato ricavi per 0,78 milioni di euro ed Ebitda di Euro 0,01 milioni mentre il ramo di Lynx Iberica oggetto della transazione ha generato nel 2016 ricavi (al netto dell’ intercompany elimination) di circa Euro 0,3 milioni. I Business oggetto dell’accordo sono incrementali rispetto al perimetro di Tech-Value con un apporto di circa 20 clienti del settore bancario e circa 20 risorse. L’importo totale delle due operazioni è di Euro 0,2 milioni da corrispondere 50% cash alla firma dell’accordo e 50% entro il 31 maggio 2018.
 La definizione di un accordo con il gruppo Lynx per lo sviluppo delle versioni 2018 Spagnola ed Internazionale del Sw AML denominato “NAMEBOOK” e la cessione dei domini ad esso associati. Il prezzo per la versione internazionale è di Euro 0,08 milioni e verrà corrisposto con 20 mila azioni Tech-Value con valore concordato di 4 euro per azione entro il 30 novembre 2017 mentre il prezzo per la versione Spagnola è di Euro 28 mila e corrisposto a mezzo cassa entro la consegna prevista per il 15 ottobre. L’Ing. Radice, Amm. Delegato di Tech-Value, nel commentare l’operazione ha dichiarato: “sentivamo da tempo l’esigenza di costituire una presenza diretta all’estero e quella che si è presentata con Lynx è un’ottima opportunità per accelerare il percorso di crescita. La diversificazione su segmento banking aggiunge valore alla partecipazione del 12% in Solve.it Srl che ha intrapreso anche essa attività di sviluppo del business nel segmento bancario e assicurativo. Le circa 20 risorse acquisite con le due operazioni sopra descritte portano un significativo contributo di competenze applicative e sistemistiche e parco clienti e costituiscono una solida base per replicare sulla penisola Iberica il modello di Business Tech-Value.

noi compriamo auto Best_buy Image Banner 234 x 60

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *