I titoli migliori e peggiori degli ultimi 3 mesi.

I titoli migliori e peggiori degli ultimi 3 mesi. Biancamano in vetta alla classifica, fanalino di coda per Esprinet.

I MIGLIORI

Al primo posto troviamo BIANCAMANO (+128%) seguito da Landi Renzo (+110%), Gefran (+94%), Isagro (+68%), Reno de Medici (+68%), Carraro (+66%), Unicredit rsp (+58%) e Fca (+55%).

Biancamano:

Lo scorso 2 ottobre Biancamano ha comunicato di aver completato la sottoscrizione degli accordi banche e leasing. tutte le banche e tutte le società di leasing hanno sottoscritto gli Accordi per cui, il 29 settembre 2017
costituisce la Data di Sottoscrizione ai sensi e per gli effetti dell’Accordo Banche e dell’Accordo Leasing.
L’efficacia giuridica dei predetti Accordi decorrerà dalla data in cui si saranno avverate o saranno state rinunciate tutte le condizioni sospensive contrattualmente previste, già comunicate al mercato, tra le quali l’omologa dell’accordo di ristrutturazione ex art. 182 bis L.F. di Biancamano e l’omologa del concordato di Aimeri Ambiente.
La sottoscrizione dell’Accordo Banche e dell’Accordo Leasing rappresenta una tappa fondamentale sul percorso di
risanamento del Gruppo. L’Emittente, inoltre, con riferimento alla procedura di concordato preventivo in continuità di Aimeri Ambiente, rende noto che, a seguito di apposita istanza al Giudice Delegato depositata in data 20 settembre u.s. dove la controllata, sostanzialmente, motivava la propria richiesta di differimento del termine con riferimento: (i) alla predisposizione degli accordi paraconcordatari sopravvenuta tardivamente rispetto all’apertura della procedura concordataria, accordi da stipulare entro la data del 30 settembre 2017 e relativamente ai quali non vi è stata tuttora l’adesione di alcuni creditori finanziari e (ii) alla necessità di aggiornare il piano concordatario; il Giudice Delegato, con decreto datato 28 settembre 2017, in accoglimento dell’istanza, ha differito una tantum l’adunanza dei creditori di Aimeri Ambiente S.r.l. in c.p., già fissata per l’udienza del 20 novembre 2017, alla nuova udienza del 22 gennaio 2018 ore 12:00.

Il titolo Biancamano è inserito nella Black List Consob.

I PEGGIORI

La maglia nera del peggior titolo degli ultimi 3 mesi è stata assegnata a ESPRINET (-26%) che ha preceduto Netweek (-25%), TerniEnergia (-19%), Luve (-17.3%), Eprice (-17.1%), Bim (-17%), Fullsix (-15.8%) e Mediaset (-14.8%).

Esprinet:

Lo scenario del settore sta determinando un rallentamento significativo a livello consolidato del trend di fatturato e di marginalità lorda pianificato a budget per l’intero 2017 malgrado un mix di vendite in generale più favorevole. Tale dinamica, solo parzialmente compensata da una maggiore disciplina nei costi operativi, è alla base di un ridimensionamento degli obiettivi di redditività per il 2017. A fronte di ricavi pari a € 3,2-3,3 miliardi, il Gruppo si attende un EBIT compreso tra i € 34 ed i € 36 milioni.

 

ESCLUSI TITOLI AIM. INOLTRE SI PRECISA CHE È UNA CLASSIFICA PER  PERFORMANCE PERCENTUALE, INDIPENDENTEMENTE DAI VOLUMI E VOLATILITÀ

Please follow and like us:

pasqualeferraro

Pasquale Ferraro, giornalista pubblicista, lavora con varie testate online: Trend-online, Investing.com, Yahoo Finanza, Alice Economia, Finanza rapisarda, 4Trading, CBLive, Borsa investimenti ed altre.