Assicurazioni Generali: analisi tecnica.

Il titolo Assicurazioni Generali resta sotto pressione stazionando in area 15.23 euro. In questo contesto è opportuno monitorare segnali di forza, solo il superamento di 15.88 (in chiusura) consentirebbe di raggiungere i primi target posizionati a quota 16.09 e 16.45 euro, gettando così le basi per un recupero più solido (area 17.04 euro). Ulteriori segnali di debolezza giungeranno al di sotto di quota 15. euro. Negative invece discese al di sotto di 14.25 euro (in chiusura) preludio ad un nuovo test a 13.92 e 13.70 euro.

 I risultati dei primi nove mesi confermano l’ottimo andamento della performance. Il business continua a crescere grazie all’esecuzione della strategia determinando: l’aumento dei premi Danni, in particolare nel ramo Auto; la significativa raccolta netta del Vita, ai vertici in Europa a € 8,2 mld, grazie principalmente ai prodotti Unit-linked e Protection; il forte aumento negli asset under management di terzi, superiore al 13%. La ricerca continua dell’eccellenza tecnica è evidenziata dall’ottimo Combined Ratio, nonostante l’aumento dei sinistri catastrofali, e dalla notevole crescita della marginalità della nuova produzione Vita. La riduzione dei costi, le minori svalutazioni e la diminuzione del costo del debito finanziario completano il quadro della nostra performance del periodo. L’utile netto al lordo delle attività operative cessate cresce del 7,2% e sottolinea il solido livello della redditività ricorrente.

Indicatori tecnici (sett.):

RSI(14) Neutrale
STOCH (9,6) Neutrale
STOCHRSI (14) Ipervenduto
MACD(12,26) Comprare
ATR(14) meno volatilità
CCI(14) Vendere
ADX(14) Vendere
ROC Vendere
UO Vendere

Williams R: vendere.

 Medie mobili esponenziali:

il prezzo è collocato al di sotto di Ema20, quest’ultima è inferiore a Ema50; entrambe sono superiori alla media mobile di periodo 200 (SMA). Secondo questa teoria NON è in atto l’orientamento più ribassista possibile.

Bande di Bollinger (vedi grafico): i trader colgono dei segnali di acquisto quando il prezzo tocca la banda inferiore, o si allunga per breve periodo al di fuori di essa, colgono invece dei segnali di vendita quando il prezzo tocca la banda di Bollinger superiore, o si allunga per breve tempo al di fuori di essa (questo ind. Funziona meglio durante una fase di contrazione del range).

Punti di Pivot (gg):

S3 S2 S1 Punti di Pivot R1 R2 R3
Classico 14,93 15,05 15,15         15,27 15,37 15,49 15,59
Fibonacci 15,05 15,13 15,19          15,27 15,35 15,41 15,49
Bull/Bear Power(13) -0,2460 Vendere

Beta: 1.14

Ratio Prezzo/Utile: 11.34

Dividendi:

Anno rif. bil. Valore
2016 0,80 euro
2015 0,72
2014 0,60
2013/2012 0,45/0,20

Eps: 1.35

Range 52 settimane: 11.13 – 16.08 euro

PERFORMANCE %
Ytd +8.0
1 Mese -1.7
6 Mesi +4.3
1 Anno +31
3 Anni -11.3
5 Anni +20.3

 Rating e target price:

Nome Data Rating Target Price
Morgan Stanley 13/11/2017 Equalweight 17.00 euro
Equita sim 10/11/2017 Hold 17.00
UBS 09/11/2017 Buy 16.50
Kepler Cheuvreux 09/11/2017 Buy 18.00
Equita sim 09/11/2017 Hold 16.50

Risultato operativo stabile a € 3,6 mld conferma Operating RoE in linea con target di piano. Ottima posizione di capitale. L’utile ante risultato delle attività cessate cresce del 7,2%

Risultato operativo stabile a € 3,6 mld. La performance resta solida nel Vita e nel Danni, nonostante maggiori sinistri catastrofali per € 70 mln, e migliora il segmento Holding e altre attività
Combined Ratio a ottimi livelli (93%; +0,7 p.p.). Eccellente redditività della nuova produzione del ramo Vita, il cui NBM cresce significativamente al 4,2% (+1,6 p.p.)
Operating RoE annualizzato a 13,2% (-0,4 p.p.) in linea col target (>13%)
Stabili i premi a oltre € 51,6 mld, in crescita nel ramo Danni (+1,4%). Raccolta netta Vita oltre € 8,2 mld, mantenendosi su livelli best in class
Utile ante cessione delle attività olandesi cresce a € 1,9 mld (+7,2%).
Utile netto di Gruppo, comprensivo di € -253 mln derivanti dalla dismissione delle attività olandesi, a € 1,5 mld
Ulteriormente rafforzata la posizione di capitale con Regulatory Solvency Ratio a 195% e Economic Solvency Ratio a 215%.

Trend dei rating:

        Strong Buy
  1   2 Buy
        Top Pick
  1     Outperform
  1   2 Hold
1     1 Equalweight
        Underperform
        Sell
Agosto Settembre Ottobre Novembre  
noi compriamo auto Best_buy Image Banner 234 x 60