Il titolo migliore e peggiore della settimana.

IL MIGLIORE

Il titolo A.S. ROMA ha archiviato la seduta settimanale facendo registrare la migliore performance sul listino milanese guadagnando così il 43.9%; dall’inizio dell’anno +81%. Il prezzo max degli ultimi 21 mesi è 0.766 euro, quello minimo 0.360 euro. Non ci sono notizie ufficiali da giustificare l’andamento del titolo a parte gli avvenimenti calcistici. A fine settembre l’indebitamento netto della squadra giallorossa era pari a 203,3 milioni di euro, in aumento rispetto ai 192,51 milioni di fine giugno. Alla stessa data risultavano scaduti debiti per 22 milioni di euro, relativi a rapporti con i fornitori. 

Al secondo posto si piazza Netweek (+15.7%) e sul gradino più basso del podio Acea (+15.8%).

IL PEGGIORE

Il titolo peggiore della settimana è MAIRE TECNIMONT che ha ceduto il 12.5% sul listino di Piazza Affari; dall’inizio dell’anno ha guadagnato il 44%. Il prezzo max degli ultimi 21 mesi è 5.42 euro, quello minimo è 1.722 euro. Lo scorso 10 novembre Maire Tecnimont S.p.A. ha annunciato che le sue principali controllate si sono aggiudicate progetti per un valore complessivo di USD273 milioni per licensing, servizi di ingegneria, e attività di Engineering e Procurement. I contratti sono stati aggiudicati in Europa, in Russia e nel sud est asiatico da alcuni dei più prestigiosi clienti internazionali.
Tra le nuove aggiudicazioni, KT – Kinetics Technology S.p.A. si è aggiudicata due contratti EP (Engineering e Procurement) da parte di LUKOIL NizhegorodNefteorgSyntez, controllata di JSC LUKOIL. I contratti sono relativi a cinque unità di processo di raffinazione per l’ampio progetto di residue upgrading, parte del Deep Conversion Complex nella città di Kstovo, in Russia centrale. Il Progetto migliorerà la complessità e il contenuto tecnologico della Raffineria di Kstovo, permettendo alla raffineria di produrre derivati di maggiore qualità e di raffinare greggio di qualità inferiore, andando così incontro alla crescente domanda del mercato di carburanti più puliti e assicurando al contempo una maggiore redditività di prodotti ad alto valore aggiunto. Grazie a questo importante risultato Maire Tecnimont si rafforza nel settore della raffinazione e consolida il proprio track-record in
Russia.

Al secondo posto troviamo Stm (-10.8%) ed al terzo Astaldi (-8.8%).

(esclusi titoli AIM)

noi compriamo auto Best_buy Image Banner 234 x 60

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *