I titoli meno conosciuti di Piazza Affari.

Oggi nella rubrica settimanale “I titoli meno conosciuti di Piazza Affari” :

Portale Sardegna, con sede a Nuoro, è stata fondata nel 2001 da un gruppo di giovani imprenditori con l’obiettivo di promuovere le potenzialità turistiche della Sardegna ed è diventata in pochi anni una realtà consolidata del mercato turistico online. Specializzata sul segmento incoming, consente l’acquisto sia di prodotti turistici aggregati in pacchetti che di singoli servizi (prenotazione alloggi, trasporti, guide). Il business model di Portale Sardegna si basa su 4 pilastri che la caratterizzano, diversificandola dai big player del settore e rendendola protagonista nel proprio mercato di riferimento: presidio web, forte specializzazione sul territorio, travel advisory e pricing competitivo.

Il titolo ha fatto il suo debutto sull’Aim Italia lo scorso 16 novembre.

Massimiliano Cossu, fondatore di Portale Sardegna: “La scelta di quotarci in Borsa è finalizzata ad accelerare il nostro processo di sviluppo che passa attraverso il rafforzamento del brand, l’allargamento a nuovi segmenti di clientela e il potenziamento del mercato straniero. Riuscire ad intercettare i turisti provenienti da ogni parte del mondo, che costituiscono il 50% dell’attività turistica della Sardegna, è fondamentale per il proseguo della nostra crescita e lo sviluppo del nostro business. Il collocamento di Portale Sardegna, una realtà di Nuoro attiva in un settore che può rappresentare per l’Isola un volano di sviluppo capace di creare valore e occupazione di lungo periodo, vuole anche essere un messaggio positivo per una Regione che da circa 20 anni non registra nuove IPO.”
Portale Sardegna, con sede a Nuoro, è stata fondata nel 2001 da un gruppo di giovani imprenditori con l’obiettivo di promuovere le potenzialità turistiche della Sardegna ed è diventata in pochi anni una realtà consolidata del mercato turistico online. Specializzata sul segmento incoming, consente l’acquisto sia di prodotti turistici aggregati in pacchetti che di singoli servizi (prenotazione alloggi, trasporti, guide). Il business model di Portale Sardegna si basa su 4 pilastri che la caratterizzano, diversificandola dai big player del settore e rendendola protagonista nel proprio mercato di riferimento: presidio web, forte specializzazione sul territorio, travel advisory e pricing competitivo.
La società ha registrato significativi tassi di crescita, realizzando un Valore della produzione pari a 4,5 milioni di Euro nel 2016 (+51% rispetto al 2015) e a 5,0 milioni di Euro nel 1H 2017 (+45% rispetto al 1H 2016), grazie alla continua attività di sviluppo tecnologico finalizzata a migliorare la fruibilità dei portali, anche in funzione delle esigenze dei dispositivi mobile.

Il settore del turismo in Sardegna rileva un trend di continua crescita negli ultimi anni: nel 2015 si sono registrati 12,4 milioni di viaggiatori, +9% rispetto al 2014. Si rileva un trend progressivamente crescente del peso dei turisti esteri, favorito dalla crescita esponenziale del canale internet, che conferma il forte richiamo che esercita la Sardegna come meta turistica nei confronti della clientela internazionale. La spesa turistica in Sardegna nel 2015 è aumentata del 40,7% rispetto al 2004, passando da 432 a 608 milioni di Euro nel 2015, superando il trend di crescita a livello nazionale (+24% nello stesso periodo). Relativamente all’offerta turistica, in Sardegna si contano 4.648 esercizi ricettivi con 212.220 posti letto, aumentati rispettivamente del 168,5% e del 27,3% dal 2004 (contro una media di
crescita nazionale rispettivamente del 46,4% e del 16%). La composizione dell’offerta turistica ha privilegiato gli esercizi alberghieri rispetto agli esercizi ricettivi complementari, puntando molto su strutture di lusso (4 e 5 stelle).

Collocamento
Il controvalore complessivo, al lordo delle commissioni e delle spese sostenute nell’ambito del collocamento, delle risorse raccolte attraverso l’operazione ammonta a 1,3 milioni di Euro. L’ammissione a quotazione è avvenuta a seguito del collocamento di n. 406.000 azioni ordinarie (ISIN IT0005305443) di nuova emissione, al prezzo di Euro 3,20 per azione. Si segnala che nell’ambito del collocamento e in funzione del buon esito dello stesso, è stato previsto un meccanismo di protezione la cui eventuale attivazione, in caso di mancato raggiungimento del target minimo di EBITDA 2017, comporterebbe l’assegnazione gratuita di n. 81.200 azioni (Remedy Share) agli azionisti titolari delle azioni oggetto del collocamento. Il flottante è pari al 22,38% (di cui il 6,67% sottoscritto dalla SICAV MainTower e il 15,71% da investitori con quote singolarmente inferiori al 5%).

PORTALE SARDEGNA SIGLA INTESA CON PIATTAFORMA CONIO PER TRANSAZIONI IN BITCOIN

La scorsa settimana Portale Sardegna , web company specializzata nel segmento incoming turistico per la Sardegna,
ha comunicato di aver raggiunto un accordo con Conio, piattaforma che permette di acquistare e vendere Bitcoin
direttamente dall’applicazione dedicata (“wallet”).
Nell’ambito dell’accordo, in particolare, il servizio offerto da Conio, su cui Portale Sardegna ha l’esclusiva come tour operator specializzato nella destinazione Sardegna, consentirà di accettare pagamenti in Bitcoin provenienti da qualsiasi altro wallet e di convertirli istantaneamente in Euro, neutralizzando così l’effetto di cambio valute. L’accordo darà la possibilità a Portale Sardegna di raggiungere nuovi target di clientela nazionale e internazionale di fascia medio/alta, ovvero i possessori di Bitcoin, perseguendo la strategia di diversificazione e ampliamento del mercato di riferimento.

noi compriamo auto Best_buy Image Banner 234 x 60

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *