I titoli meno conosciuti di Piazza Affari.

Oggi nella rubrica settimanale “I titoli meno conosciuti di Piazza Affari” :

 

SIT è la capogruppo del Gruppo SIT che sviluppa, produce e commercializza componenti e sistemi per il controllo, la regolazione e la sicurezza degli apparecchi per il riscaldamento domestico a gas e degli impianti di ristorazione collettiva. Il Gruppo opera inoltre nel settore dello Smart Gas Metering, producendo contatori di nuova generazione telegestibili con lettura dei consumi e comunicazione in tempo reale.

Il marchio SIT è stato ideato da uno dei fondatori della Società, il dr.Pierluigi de’ Stefani.
La lettera “S” iniziale di “SIT” rappresenta uno schermo di oscilloscopio con il tracciato di un ciclo di isteresi di materiale ferromagnetico e si riferisce all’attività dell’azienda: la produzione di valvole di sicurezza per apparecchi a gas. In queste valvole infatti l’elettromagnete di sicurezza è costituito da materiale magnetico ad elevata permeabilità. Questo logo è stato selezionato tra i marchi italiani più originali e belli sul libro “MADE IN ITALIA” pubblicato nel 1988 da Giorgetto Giugiaro e Bruno Munari.

Struttura del gruppo Sit

SIT negli ultimi 3 mesi ha ceduto lo 0.20%, +4.9% in 6 mesi e dal 2017 (debutto) ad oggi ha guadagnato il 3%. Il prezzo max degli ultimi due anni è 12.12 euro, quello minimo 10.70 euro. Al momento il titolo è a quota 11.65 euro.

SIT: CRESCONO RICAVI E RISULTATO OPERATIVO NEL PRIMO SEMESTRE

• I ricavi dei primi sei mesi dell’anno hanno raggiunto i 149,1 milioni di Euro in aumento del 10,7% rispetto ai 134,7 milioni di Euro dei primi sei mesi del 2016.
• L’EBITDA è stato pari a 21,6 milioni di Euro, in aumento (+2,9%) rispetto ai 21,0 milioni di Euro del primo semestre 2016.
• Il risultato operativo è stato pari a 12,5 milioni di Euro, in aumento (+10,4%) rispetto agli 11,3 milioni di Euro del primo semestre 2016.
• Il risultato netto di SIT nel primo semestre 2017 è stato pari a 912 mila Euro (0,6% dei ricavi) contro 1,9 milioni di Euro (1,5% dei ricavi) del primo semestre 2016.
• Al 30 giugno 2017 la posizione finanziaria netta era pari a 126,9 milioni di Euro rispetto a 158,6 milioni di Euro del 30 giugno 2016.

Il primo semestre 2017 è stato caratterizzato da un incremento dei volumi produttivi trainati dal favorevole contesto economico internazionale. I ricavi al 30.06.2017 hanno raggiunto i 149,1 milioni di Euro, registrando un incremento del 10,7% rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente.
L’Ebitda del primo semestre 2017 è pari a 21,6 milioni di Euro, in aumento (+2,9%) rispetto ai 21,0 milioni di Euro del primo semestre 2016. La crescita dell’Ebitda di SIT, inferiore a quella dei ricavi, è dovuta al decremento della redditività nella Divisione Smart Gas Metering per la quale è atteso un recupero nel secondo semestre 2017. L’Ebitda margin della Divisione Heating si mantiene invece in linea con il primo semestre 2016.
Il Costo delle materie prime e dei materiali di consumo e merci, in termini di incidenza sui ricavi, è aumentato dal 48,6% al 52,1% (12,1 milioni di Euro, +18,6%). Tale dinamica è dovuta sia all’andamento della Divisione Smart Gas Metering, sia all’ andamento del magazzino che nel corso del 2017 ha registrato un incremento dello stock di prodotto finito inferiore rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente.
L’incidenza del costo del personale sui ricavi passa dal 23,0% del 2016 al 21,5% nel 2017. L’andamento del numero di dipendenti medi tra primo semestre 2017 e primo semestre 2016 è cresciuto di 111 unità (+6%).
Il risultato operativo del primo semestre 2017 è pari a 12,5 milioni di Euro rispetto a 11,3 milioni di Euro del primo semestre 2016 (+10,4%). Gli Ammortamenti e le svalutazioni di attività sono risultati in flessione nel periodo considerato (9,1 milioni di Euro nel primo semestre 2017 rispetto a 9,7 milioni nello stesso periodo 2016).
Il risultato netto di SIT nel primo semestre 2017 è pari a 912 mila Euro (0,6% dei ricavi) contro 1,9 milioni di Euro (1,5% dei ricavi) del primo semestre 2016; la riduzione è dovuta essenzialmente ad un maggior carico fiscale della Capogruppo, che è passata da una perdita ad un utile.

Ultima news 02/01/2018:

SIT S.p.A. (“SIT” o la “Società”) rende noto che, ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 3.1 del regolamento dei warrant di SIT (il “Regolamento Warrant”), il Prezzo Medio Mensile (come definito nel Regolamento Warrant) per il mese di dicembre 2017 è pari ad Euro 11,5879 (fonte Bloomberg).
Pertanto, il Rapporto di Esercizio (come definito nel Regolamento Warrant) per il mese di gennaio 2018 è pari
a 0,1992. Ai sensi dell’articolo 3.4 del Regolamento Warrant, le richieste di sottoscrizione dovranno essere presentate all’intermediario aderente a Monte Titoli presso cui i warrant di SIT sono depositati entro l’ultimo giorno del mese di gennaio 2018.
Le azioni derivanti dall’esercizio dei warrant di SIT saranno rese disponibili per la negoziazione, per il tramite di Monte Titoli, il giorno di liquidazione successivo al termine del mese di gennaio 2018.

 

Please follow and like us:

pasqualeferraro

Pasquale Ferraro, giornalista pubblicista, lavora con varie testate online: Trend-online, Investing.com, Yahoo Finanza, Alice Economia, Finanza rapisarda, 4Trading, CBLive, Borsa investimenti ed altre.