Salvatore Ferragamo: analisi tecnica.

Il titolo del lusso viene ancora una volta colpito dai ribassi riportandosi così al di sotto di quota 22.0 euro (21.90 euro). Il successivo sostegno grafico (non fondamentale) è posizionato a 21.89 euro la cui violazione riporterà i corsi a 21.35 euro. Segnali preoccupanti giungeranno solo al di sotto di quota 20.45 ( in chiusura) per gli obiettivi a 20.25 e 19.65 euro in prima battuta (2° target area 18.50 euro). Segnali di ripresa convincenti verrebbero invece generati solo con il superamento di 24.80 euro (in chiusura) per il test a 25.40 ed area 26.0 euro in prima battuta.

Il 14 dicembre scorso il Consiglio di Amministrazione di Salvatore Ferragamo S.p.A. nell’ambito delle valutazioni effettuate sui programmi di sviluppo della Società e sull importante piano di investimenti in marketing e IT, presentati dal management per il rilancio della brand e per l ottimizzazione dei processi commerciali, produttivi e logistici del Gruppo, ha preso atto di un prolungamento all esercizio 2018 della fase di transizione che ha caratterizzato il 2017 e dei relativi riflessi sulle ambizioni di medio periodo enunciate nella comunicazione al mercato del 3 febbraio 2017 che ha ritenuto di non poter confermare in quanto più difficilmente perseguibili.

Indicatori tecnici (sett.):

RSI(14) Neutrale
STOCH (9,6) Comprare
STOCHRSI (14) Comprare
MACD(12,26) Vendere
ATR(14) meno volatilità
CCI(14) Neutrale
ADX(14) Comprare
ROC Vendere
UO Comprare

Williams R: neutrale.

 Medie mobili esponenziali:

il prezzo è collocato al di sotto di Ema20, quest’ultima è inferiore a Ema50; entrambe sono inferiori alla media mobile di periodo 200 (SMA). Secondo questa teoria è in atto l’orientamento più ribassista possibile.

Bande di Bollinger (vedi grafico): i trader colgono dei segnali di acquisto quando il prezzo tocca la banda inferiore, o si allunga per breve periodo al di fuori di essa, colgono invece dei segnali di vendita quando il prezzo tocca la banda di Bollinger superiore, o si allunga per breve tempo al di fuori di essa (questo ind. Funziona meglio durante una fase di contrazione del range).

Punti di Pivot (gg):

S3 S2 S1 Punti di Pivot R1 R2 R3
Classico 21,76 22,04 22,24         22,52 22,72 23,00 23,20
Fibonacci 22,04 22,22 22,34         22,52 22,70 22,82 23,00
Bull/Bear Power(13) -0,4120 Vendere

Beta: 0.55

Ratio Prezzo/Utile: 22.05

Dividendi:

Anno rif. bil. Valore
2016 0,460 euro
2015 0,460
2014 0,420
2013/2012 0,400/0,330

Eps: 1.02

Range 52 settimane: 20.42 – 29.88 euro.

PERFORMANCE %
Ytd -0.14
1 Mese -5.1
6 Mesi -3.9
1 Anno -9.2
3 Anni +8.1
5 Anni +24.1

 Rating e target price:

Nome Data Rating Target Price
Bryan Garnier 05/01/2018 Neutral 22.10 euro
Morgan Stanley 20/12/2017 Equalweight 21.00
Bryan Garnier 20/12/2017 Neutral 20.50
Kepler Cheuvreux 19/12/2017 Neutral 20.00
Credit Suisse 19/12/2017 Neutral 19.00

Ricavi dei nove mesi del Gruppo Salvatore Ferragamo -0,9%, Risultato Operativo Lordo (EBITDA) -25,1%, Utile Netto -28,3% e Posizione Finanziaria Netta Positiva e in ulteriore miglioramento rispetto al primo semestre 2017

• Ricavi: 1.005 milioni di euro (-0,9% rispetto ai 1.014 milioni di euro al 30 settembre 2016) con Ricavi del canale Retail +1,2% e Ricavi del canale Wholesale -4,7% per effetto del destocking
• Risultato Operativo Lordo (EBITDA): 162 milioni di euro (-25,1% rispetto ai 216 milioni di euro al 30 settembre 2016)
• Risultato Operativo (EBIT): 115 milioni di euro (-32,2% rispetto ai 170 milioni di euro al 30 settembre 2016)
• Utile Netto del Periodo: 79 milioni di euro (-28,3% rispetto ai 110 milioni di euro al 30 settembre 2016)
• Posizione Finanziaria Netta: liquidità netta di 100 milioni di euro (in miglioramento di 119 milioni rispetto al 30 settembre 2016).

Please follow and like us:

pasqualeferraro

Pasquale Ferraro, giornalista pubblicista, lavora con varie testate online: Trend-online, Investing.com, Yahoo Finanza, Alice Economia, Finanza rapisarda, 4Trading, CBLive, Borsa investimenti ed altre.