Enel: ancora sotto pressione.

Enel ha ritracciato buona parte dei guadagni degli ultimi 7 mesi (4.46 euro luglio 2017) ed i corsi potrebbero testare il supporto a 4.60 euro (al momento Enel è a quota 4.66 euro). In caso di rottura di detto livello (in chiusura) sarebbe difficile per il titolo riuscire a difendersi da un probabile affondo in direzione di 4.51 e successivamente, con quest’ultima violazione, a 4.43 euro per il test a 4.30. Reali segnali di ripresa oltre 4.95 euro (in chiusura). Successivamente i corsi dovranno abbattere la seconda resistenza strategica in area 5.05 euro per il test a 5.17 e 5.21 euro.

Enel si prepara per l’opa in Cile. Enel Chile (Enel 61%) a breve (metà febbraio) dovrebbe lanciare un’opa su Enel G. Chile.

Indicatori tecnici (sett.):

RSI(14) Vendere
STOCH (9,6) Neutrale
STOCHRSI (14) Ipervenduto
MACD(12,26) Comprare
ATR(14) Più volatilità
CCI(14) Ipervenduto
ADX(14) Vednere
ROC Vendere
UO Vendere

Williams R: ipervenduto.

 Medie mobili esponenziali:

il prezzo è collocato al di sotto di Ema20, quest’ultima è inferiore a Ema50; soltanto Ema20 è inferiore alla media mobile di periodo 200 (SMA). Secondo questa teoria NON è in atto l’orientamento più ribassista possibile.

 

Nome Data Rating Target Price
Goldman Sachs 15/01/2018 Buy 6.30 euro
Macquarie 19/12/2017 Neutral 5.50
Barclays 18/12/2017 Top pick 5.85
Banca IMI 13/12/2017 Top pick 6.20
UBS 11/12/2017 Buy 6.05
Please follow and like us:

pasqualeferraro

Pasquale Ferraro, giornalista pubblicista, lavora con varie testate online: Trend-online, Investing.com, Yahoo Finanza, Alice Economia, Finanza rapisarda, 4Trading, CBLive, Borsa investimenti ed altre.