Interpump Group: analisi tecnica.

Nelle ultime sedute Interpump Grp ha perso ulteriore terreno, passando da 31.0 euro (prezzo max storico) agli attuali 27.38 euro. Se i corsi riusciranno a mantenersi al di sopra si 26.70 euro, ci saranno buone change che il titolo possa risalire la china e sfidare la prima resistenza posizionata a quota 28.0 euro. Oltre tale soglia spazio ad ulteriori allunghi in direzione di 28.90 e 29.23 euro in prima battuta. Sul fronte supporti invece tenere sotto controllo quello a quota 26.70 euro, la cui violazione (in chiusura) andrebbe a rinvigorire le recenti pressioni ribassiste proiettando obiettivi a 26.20 e 25.65 euro (1° target). 

Il 30 dicembre scorso, attraverso un comunicato stampa, Interpump Group ha annunciato “la sottoscrizione (signing) di un contratto vincolante per l’acquisizione delle attività internazionali del gruppo finlandese GS-Hydro, leader mondiale nella progettazione e realizzazione di sistemi piping nei settori industriale, navale e offshore.
L’accordo prevede l’acquisizione delle società controllate nel Regno Unito, in Spagna, Austria, Germania, Danimarca, Benelux, Polonia, Svezia, Stati Uniti, Cina, Corea del Sud, Singapore e Brasile, nonché delle
attività manifatturiere della capogruppo finlandese GS-Hydro Oy, inclusi brevetti e certificazioni internazionali.
Il totale consolidato delle vendite nel perimetro sopra indicato è atteso per il 2017 nell’intorno di 60 milioni di Euro con un EBITDA nell’intorno di 4 milioni di Euro.
Il prezzo totale concordato per le acquisizioni è di 9 milioni di Euro. La posizione finanziaria netta a fine novembre mostra una cassa attiva per 3 milioni di Euro. Il perfezionamento (closing) delle singole acquisizioni in ciascun paese è previsto entro la fine di febbraio 2018″.

Indicatori tecnici (sett.):

RSI(14) Neutrale
STOCH (9,6) Comprare
STOCHRSI (14) Ipervenduto
MACD(12,26) Comprare
ATR(14) Più volatilità
CCI(14) Neutrale
ADX(14) Vendere
ROC Comprare
UO Comprare

Williams R: vendere.

 Medie mobili esponenziali:

il prezzo è collocato al di sotto di Ema20, quest’ultima è inferiore a Ema50; entrambe sono superiori alla media mobile di periodo 200 (SMA). Secondo questa teoria NON è in atto l’orientamento più ribassista possibile.

Bande di Bollinger (vedi grafico): i trader colgono dei segnali di acquisto quando il prezzo tocca la banda inferiore, o si allunga per breve periodo al di fuori di essa, colgono invece dei segnali di vendita quando il prezzo tocca la banda di Bollinger superiore, o si allunga per breve tempo al di fuori di essa (questo ind. Funziona meglio durante una fase di contrazione del range).

Punti di Pivot (gg):

S3 S2 S1 Punti di Pivot R1 R2 R3
Classico 26,800 27,040 27,240       27,480 27,680 27,920 28,120
Fibonacci 27,040 27,208 27,312       27,480 27,648 27,752 27,920
Bull/Bear Power(13) -1,2980 Vendere

Beta: 0.74

Ratio Prezzo/Utile: 24.85

Eps: 1.1

Range 52 settimane: 18.62 – 31.0 euro (max storico).

Dividendi:

Anno rif. bil. Valore
2016 0,200  euro
2015 0,190
2014 0,180
2013 0,170
PERFORMANCE %
Ytd +5.3
1 Mese -7.3
6 Mesi +13.8
1 Anno +48.1
3 Anni +119
5 Anni +365

 Rating e target price:

Nome Data Rating Target Price
Mediobanca 06/02/2018 Outperform 31.50 euro
Equita sim 15/01/2018 Buy 32.00
Kepler Cheuvreux 09/01/2018 Buy 33.00
Banca IMI 09/01/2018 Add 33.00
Kepler Cheuvreux 17/10/2017 Buy 29.50

NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2017:
VENDITE NETTE: € 818,7 milioni (+18,1% rispetto ai primi nove mesi del 2016)
EBITDA: € 191,9 milioni (+26,6%)
EBITDA/VENDITE: 23,4% (rispetto al 21,9% dei primi nove mesi 2016)
UTILE NETTO CONSOLIDATO: € 99,1 milioni (+34,8%)
FREE CASH FLOW: € 73,4 milioni (primi nove mesi 2016: € 62,8 milioni)
POSIZIONE FINANZIARIA NETTA: € 287,9 milioni (rispetto a € 257,3 milioni al 31/12/2016)
dopo esborsi per acquisizioni per € 84,1 milioni e pagamento dividendi per € 21,8 milioni

NEL TERZO TRIMESTRE 2017:
VENDITE NETTE: € 259,9 milioni (+17,9% rispetto al terzo trimestre 2016)
EBITDA: € 61,1 milioni (+24,1%)
EBITDA/VENDITE: 23,5% (rispetto al 22,3% del terzo trimestre 2016)
UTILE NETTO CONSOLIDATO: € 32,9 milioni (+34,6%)

Please follow and like us:

pasqualeferraro

Pasquale Ferraro, giornalista pubblicista, lavora con varie testate online: Trend-online, Investing.com, Yahoo Finanza, Alice Economia, Finanza rapisarda, 4Trading, CBLive, Borsa investimenti ed altre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *