Saipem: Contesto di mercato ancora sfidante.

COMUNICATO STAMPA SAIPEM

Anno 2017

  • §  Contesto di mercato ancora sfidante
  • §  Ottima performance operativa, specie nei segmenti offshore
  • §  EBITDA adjusted migliorativo rispetto a guidance aggiornata per lodo arbitrale LPG
  • §  Risultati reported impattati da special items
  • §  Riduzione debito netto in linea con le attese
  • §  Portafoglio ordini stabile nel secondo semestre 2017

 

Anno 2018

  • Guidance ricavi a circa 8 miliardi di euro con EBITDA adjusted superiore al 10%

 

San Donato Milanese, 6 marzo 2018 – Il Consiglio di Amministrazione di Saipem SpA, presieduto da Paolo Andrea Colombo, ha ieri approvato il bilancio consolidato del Gruppo al 31 dicembre 2017, che chiude con una perdita di 328 milioni di euro (perdita di 2.087 milioni di euro nel 2016) e il progetto di bilancio di esercizio di Saipem SpA, che chiude con una perdita di 496 milioni di euro (perdita di 808 milioni di euro nel 2016), redatti in conformità ai principi contabili internazionali (International Financial Reporting Standard – IFRS omologato UE).

Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di proporre all’assemblea di non distribuire dividendi.

 

Risultati 2017:

  • – Ricavi: 8.999 milioni di euro (9.976 milioni di euro nel 2016), di cui 2.126 milioni nel quarto trimestre
  • – EBITDA adjusted: 964 milioni di euro (1.266 milioni di euro nel 2016) di cui 169 milioni nel quarto trimestre
  •  – EBITDA: 862 milioni di euro (909 milioni di euro nel 2016) di cui 125 milioni nel quarto trimestre
  • – Risultato operativo (EBIT) adjusted: 440 milioni di euro (582 milioni di euro nel 2016) di cui 40 milioni nel quarto trimestre
  • – Risultato operativo (EBIT) reported: 126 milioni di euro (negativo per 1.499 milioni di euro nel 2016); negativo per 131  milioni nel quarto trimestre
  • – Risultato netto adjusted: utile di 46 milioni di euro (226 milioni di euro nel 2016); perdita di 105 milioni nel quarto  trimestre
  • – Risultato netto reported: perdita di 328 milioni di euro, al netto di svalutazioni e oneri tributari e da riorganizzazione    per 374 milioni di euro (perdita di 2.087 milioni di euro nel 2016, al netto di svalutazioni e oneri per riorganizzazione per  2.313 milioni di euro); perdita di 271 milioni nel quarto trimestre
  • – Investimenti tecnici: 262 milioni di euro (296 milioni di euro nel 2016) di cui 64 milioni nel quarto trimestre
  • – Debito netto al 31 dicembre 2017: 1.296 milioni di euro (1.450 milioni di euro al 31 dicembre 2016)
  • – Acquisizione nuovi ordini: 7.399 milioni di euro (8.349 milioni di euro nel 2016) di cui 2.682 milioni nel quarto trimestre
  • – Portafoglio ordini residuo: 12.363 milioni di euro (14.219 milioni di euro al 31 dicembre 2016)

 

Il bilancio consolidato e il progetto di bilancio di esercizio di Saipem SpA sono stati trasmessi al Collegio Sindacale e alla Società di revisione, unitamente alla relazione sulla gestione. La Relazione Finanziaria Annuale sarà resa disponibile al pubblico nei termini di legge presso la sede sociale, sul sito internet delle società, www.saipem.com, presso il meccanismo di stoccaggio autorizzato “eMarket STORAGE” (www.emarketstorage.com) e sul sito internet di Borsa Italiana SpA (www.borsaitaliana.it).

 

Il Consiglio di Amministrazione ha approvato la Relazione sul Governo Societario e gli Assetti Proprietari e la Relazione sulla Remunerazione nonché deliberato di integrare, come capitolo distinto, la “Dichiarazione Non Finanziaria” nella Relazione sulla gestione adottando il massimo grado di pubblicizzazione dei dati non finanziari previsto dal decreto legislativo n. 254/2016. Il Consiglio di Amministrazione ha, inoltre, approvato il documento “Saipem Sustainability”, che fornisce una analisi di maggior dettaglio sulle tematiche di sostenibilità particolarmente significative per la società. Tali documenti saranno pubblicati contestualmente alla Relazione Finanziaria Annuale.

 

Assemblea degli Azionisti

Il Consiglio di Amministrazione ha convocato l’Assemblea in sede ordinaria, per il giorno 3 maggio 2018 in unica convocazione.

Gli azionisti saranno chiamati ad approvare il bilancio d’esercizio 2017 e a deliberare sul numero dei componenti del Consiglio di Amministrazione, sulla durata in carica degli Amministratori, sulla nomina del Consiglio di Amministrazione e sui relativi compensi, sulla nomina del Presidente del Consiglio di Amministrazione, sui compensi aggiuntivi alla Società di Revisione, e, in via consultiva, sulla sezione della Relazione sulla Remunerazione relativa alla Politica sulla Remunerazione. Il Consiglio, su proposta motivata del Collegio Sindacale, sottoporrà all’Assemblea il conferimento dell’incarico di revisione legale dei conti per gli esercizi 2019 – 2027 con l’approvazione del relativo compenso.

 

Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato, su proposta del Comitato Remunerazione e Nomine, di sottoporre all’Assemblea ordinaria la proposta di autorizzazione all’acquisto di azioni proprie, fino ad un massimo di n. 8.800.000 azioni ordinarie e, comunque entro l’importo massimo complessivo di 38.500.000 euro, da destinare all’attribuzione 2018 del Piano di Incentivazione di lungo termine 2016-2018 (“Piano”) già approvato dall’Assemblea tenutasi il 29 aprile 2016 e che prevede l’assegnazione gratuita di azioni ordinarie Saipem SpA (c.d. Performance Share) a decorrere da luglio 2016 per tre assegnazioni con cadenza annuale, ciascuna sottoposta ad un periodo di vesting triennale. L’autorizzazione all’acquisto di azioni proprie è richiesta per un periodo di diciotto mesi a far data dalla delibera assembleare.

 

La proposta prevede che l’acquisto potrà essere effettuato, con le gradualità ritenute opportune e mediante acquisto sul mercato, ad un corrispettivo unitario non inferiore nel minimo e non superiore nel massimo al prezzo ufficiale registrato nel giorno di Borsa aperto precedente ogni singola operazione di acquisto, diminuito o aumentato rispettivamente del 5% e comunque, ad un corrispettivo che non sia superiore al prezzo più elevato tra il prezzo dell’ultima operazione indipendente e il prezzo dell’offerta di acquisto indipendente più elevata corrente nella medesima sede di negoziazione, il tutto in conformità a quanto stabilito dall’art. 3 del Regolamento (UE) 2016/1052.

Attualmente la società detiene n. 14.856.780 azioni, pari all’1,47% del capitale sociale.

 

La documentazione relativa agli argomenti all’ordine del giorno dell’Assemblea, i testi integrali delle proposte di deliberazione, unitamente alle relazioni illustrative, previste dalla normativa vigente verranno messi a disposizione del pubblico nei termini di legge presso la sede sociale, presso il meccanismo di stoccaggio autorizzato “eMarket STORAGE” (www.emarketstorage.com), sul sito internet di Borsa Italiana SpA (www.borsaitaliana.it) nonché nell’apposita sezione del sito Internet della Società (www.saipem.com – Sezione “Assemblea degli Azionisti”).

 

Guidance 2018

  • § Ricavi: ~ 8 miliardi di euro
  • § EBITDA adjusted: > 10%
  • § Investimenti tecnici: ~300 milioni di euro
  • § Debito netto:  ~1,1 miliardi di euro

 

Stefano Cao, Amministratore Delegato di Saipem, ha commentato:

 

I risultati del 2017, nonostante il perdurare di uno sfidante contesto di mercato, hanno confermato la solida performance operativa e gestionale più volte sottolineata nel corso dell’anno, registrando  un trend in costante diminuzione del debito netto e una buona acquisizione di nuovi contratti, soprattutto nel secondo semestre.  L’entrata a regime del nuovo modello organizzativo aziendale ha consentito di identificare ulteriori chiari obiettivi in termini di incremento di efficienza ed efficacia. La diversificazione della proposta operativa in nuovi mercati e la ricerca di opportunità in nuove aree geografiche contribuiranno anch’esse alla creazione di valore per gli stakeholder. In tale contesto si inserisce anche il recente accordo con Sonatrach che chiude il contenzioso e consente il recupero del rapporto con gli storici partner algerini e il ritorno in un mercato strategico per Saipem.

Please follow and like us:

pasqualeferraro

Pasquale Ferraro, giornalista pubblicista, lavora con varie testate online: Trend-online, Investing.com, Yahoo Finanza, Alice Economia, Finanza rapisarda, 4Trading, CBLive, Borsa investimenti ed altre.