Il titolo migliore e peggiore della settimana.

IL MIGLIORE

Il titolo BIANCAMANO ha archiviato la seduta settimanale facendo registrare la migliore performance sul listino milanese guadagnando così il 31.8%; dall’inizio dell’anno +14.6%. Il prezzo max degli ultimi 14 mesi è 0.485 euro, quello minimo 0.133 euro. Lo scorso 28 marzo Biancamano ha reso noto che la posizione finanziaria netta negativa consolidata del Gruppo Biancamano è passata da Euro 110.898 migliaia al 31 gennaio 2018 a Euro 110.886 migliaia al 28 febbraio 2018.

Al secondo posto si piazza Acotel Grp (+30.0%) e sul gradino più basso del podio Netweek (+22.8%).

IL PEGGIORE

Il titolo peggiore della settimana è CERAMICHE RICCHETTI che ha ceduto il 9.80% sul listino di Piazza Affari; dall’inizio dell’anno ha ceduto il 5.50%. Il prezzo max degli ultimi 14 mesi è 0.410 euro, quello minimo è 0.1650 euro. Lo scorso 29 marzo il CdA ha approvato il progetto di bilancio dell’esercizio 2017. Il Gruppo Ricchetti ha chiuso l’esercizio con un fatturato consolidato pari a 162,2 milioni di Euro, L’EBITDA consolidato della gestione caratteristica è pari a 2,6 milioni di Euro, in miglioramento rispetto a +0,7 milioni di Euro del 2016. L’ EBITDA reported consolidato è pari a – 1 milione di Euro e il Risultato Netto consolidato pari a -12,1 milioni di Euro.

Al secondo posto troviamo Carraro (-8.50%) ed al terzo Gedi Grp Edit. (-6.5%).

(esclusi titoli AIM)

Please follow and like us:

pasqualeferraro

Pasquale Ferraro, giornalista pubblicista, lavora con varie testate online: Trend-online, Investing.com, Yahoo Finanza, Alice Economia, Finanza rapisarda, 4Trading, CBLive, Borsa investimenti ed altre.