Maire Tecnimont: analisi tecnica.

Denaro sul titolo Maire Tecnimont (+9%) che guida i rialzi a Piazza Affari e che beneficia dei giudizi positivi degli analisti sui dati trimestrali del gruppo. Se i corsi dovessero proseguire lunga la via degli acquisti, è importante che superino la successiva resistenza a 4.65 euro, la cui violazione in particolar modo in chiusura di seduta, potrebbe permettere al titolo di raggiungere i primi target posizionati a 4.95 e 5.12 euro. Primi segnali di indebolimento al di sotto di quota 4.10 euro. Negative discese sotto 4.0 euro in chiusura di seduta.

La Posizione Finanziaria al 31 marzo 2018 mostra Disponibilità Nette per €108,0 milioni, in linea rispetto al 31 dicembre 2017, e tenuto conto di esborsi pari a €22,8 milioni per l’acquisto di azioni proprie, utilizzate per
la conversione in azioni del prestito obbligazionario convertibile.

Indicatori tecnici (sett.):

RSI(14) Comprare
STOCH (9,6) Comprare
STOCHRSI (14) Ipercomprato
MACD(12,26) Comprare
ATR(14) Più volatilità
CCI(14) Comprare
ADX(14) Neutrale
ROC Comprare
UO Comprare

Williams R: ipercomprato.

 Medie mobili esponenziali:

il prezzo è collocato al di sopra di Ema20, quest’ultima è superiore a Ema50; entrambe sono inferiori alla media mobile di periodo 200 (SMA). Secondo questa teoria non è in atto l’orientamento più rialzista possibile.

Bande di Bollinger (vedi grafico): i trader colgono dei segnali di acquisto quando il prezzo tocca la banda inferiore, o si allunga per breve periodo al di fuori di essa, colgono invece dei segnali di vendita quando il prezzo tocca la banda di Bollinger superiore, o si allunga per breve tempo al di fuori di essa (questo ind. Funziona meglio durante una fase di contrazione del range).

Punti di Pivot (gg):

S3 S2 S1 Punti di Pivot R1 R2 R3
Classico 3,854 3,993 4,074 4,213 4,294 4,433 4,514
Fibonacci 3,993 4,077 4,129 4,213 4,297 4,349 4,433
Bull/Bear Power(13) 0,1640 Comprare

Beta: 1.54

Ratio Prezzo/Utile: 11.14

Eps: 0.37

Range 52 settimane: 3.41 – 5.42 euro.

Dividendi:

Anno rif. bil. Valore
2016 0,093  euro
2015 0,00
2014 0,00
2013/2012 0,00/0,00
PERFORMANCE %
Ytd +4.5
1 Mese +8.9
6 Mesi -4.4
1 Anno +23
3 Anni +67
5 Anni +3.7

 Rating e target price:

Nome Data Rating Target Price
Mediobanca 16/03/2018 Outperform 5.00 euro
Kepler Cheuvreux 16/03/2018 Buy 5.70
Exane 16/03/2018 Neutral 4.40
Equita sim 16/03/2018 Hold 4.70
Barclays 26/02/2018 Overweight 5.50

Evoluzione prevedibile della gestione
Il Gruppo, grazie all’elevato portafoglio ordini esistente alla fine dell’esercizio 2017 e confermato al 31 marzo 2018 grazie ai contratti già sottoscritti con committenti internazionali dall’inizio del corrente anno, si è assicurato il perseguimento di performance industriali in continuità con quelle conseguite nel 2017 e nel corso del primo trimestre 2018.
Pur con una struttura organizzativa e una diversificazione geografica in continua espansione, permangono gli obiettivi di efficientamento che hanno già portato l’incidenza delle spese generali, in rapporto alla produzione generata nel periodo, ai livelli più bassi dell’industria. Il contesto di mercato è previsto rimanere sfidante, ma il riconosciuto patrimonio tecnologico del Gruppo, in continuo sviluppo ed ampliamento a tecnologie adiacenti, in sinergia con quelle già detenute, nonché un modello di business flessibile in grado di offrire servizi e prodotti innovativi, anticipando le evoluzioni del mercato, consentono di prevedere il mantenimento di un elevato livello di portafoglio.
La conferma di tale previsione è assicurata da una robusta pipeline commerciale dalla quale sono attesi ulteriori nuovi contratti nel corso dei prossimi trimestri, in grado altresì di esprimere un ampliamento della diversificazione geografica.

Please follow and like us:

pasqualeferraro

Pasquale Ferraro, giornalista pubblicista, lavora con varie testate online: Trend-online, Investing.com, Yahoo Finanza, Alice Economia, Finanza rapisarda, 4Trading, CBLive, Borsa investimenti ed altre.