Ratti: analisi tecnica.

Ancora sugli scudi Ratti che raggiunge quota 2.89 euro, prezzo massimo ultimi 10 anni. Il titolo beneficia dei buoni risultati trimestrali (utile in aumento e dividendo che passa da 0.10 a 0.13 euro) ma è da diversi mesi che i corsi stanno mettendo a segno buone performance. Il successivo ostacolo all’ascesa dei prezzi è posizionato a 3.01 euro per il test a 3.11 e 3.23 euro in prima battuta (la resistenza di medio/lungo termine è posizionata a 3.47 euro). Flessioni fino a 2.73 euro resteranno compatibili con l’ipotesi rialzista; sotto invece (in particolar modo in chiusura) il trend positivo perderebbe forza introducendo l’affondo verso quota 2.67 euro in prima battuta (2° target 2.62 euro).

Indicatori tecnici (sett.):

RSI(14) Ipercomprato
STOCH (9,6) Neutrale
STOCHRSI (14) Ipercomprato
MACD(12,26) Comprare
ATR(14) Più volatilità
CCI(14) Ipercomprato
ADX(14) Comprare
ROC Comprare
UO Ipercomprato

Williams R: ipercomprato.

 Medie mobili esponenziali:

il prezzo è collocato al di sopra di Ema20, quest’ultima è superiore a Ema50; entrambe sono superiori alla media mobile di periodo 200 (SMA). Secondo questa teoria è in atto l’orientamento più rialzista possibile.

Bande di Bollinger (vedi grafico): i trader colgono dei segnali di acquisto quando il prezzo tocca la banda inferiore, o si allunga per breve periodo al di fuori di essa, colgono invece dei segnali di vendita quando il prezzo tocca la banda di Bollinger superiore, o si allunga per breve tempo al di fuori di essa (questo ind. Funziona meglio durante una fase di contrazione del range).

Punti di Pivot (gg):

S3 S2 S1 Punti di Pivot R1 R2 R3
Classico 2,684 2,697 2,724          2,737 2,764 2,777 2,804
Fibonacci 2,697 2,712 2,722          2,737 2,752 2,762 2,777
Bull/Bear Power(13) 0,2960 Comprare

Beta: 0.3

Ratio Prezzo/Utile: 12.64

Eps: 0.22

Range 52 settimane: 2.126 – 2.89 euro.

Dividendi:

Anno rif. bil. Valore
2016 0,100  euro
2015 0,100
2014 0,100
2013/2012 0,100
PERFORMANCE %
Ytd +18.8
1 Mese +17.1
6 Mesi +13.1
1 Anno +30
3 Anni +10
5 Anni +30

Prevedibile evoluzione della gestione
Con riferimento all’anno 2018, le più recenti stime sul settore tessile-moda evidenziano un’aspettativa di moderata crescita, con uno scenario complessivo che, a livello globale, dovrebbe confermarsi favorevole. In tale contesto i primi mesi dell’anno evidenziano per il Gruppo Ratti un andamento molto positivo della raccolta ordini, che risulta in forte crescita rispetto all’esercizio precedente.

 

Please follow and like us:

pasqualeferraro

Pasquale Ferraro, giornalista pubblicista, lavora con varie testate online: Trend-online, Investing.com, Yahoo Finanza, Alice Economia, Finanza rapisarda, 4Trading, CBLive, Borsa investimenti ed altre.