Arnoldo Mondadori Editore: sul filo del rasoio.

Non si arresta la discesa del titolo editoriale inserito in un profondo canale ribassista. Da circa 4 mesi Arnoldo Mondadori Editore continua a perdere terreno ed i corsi sono passati da 2.42 agli attuali 1.61 euro avvicinandosi pericolosamente al sostegno di 1.58 euro: supporto fondamentale di medio periodo e che dovrà impedire ai corsi di raggiungere il successivo target a 1.49 euro. Nel brevissimo tempo è necessario che il titolo si riporti oltre quota 1.66 euro per sperare in qualche rimbalzo tecnico (nel medio termine la situazione potrebbe migliorare solo con una prolungata risalita oltre quota 2.0 euro con tenuta settimanale).

Martedì prossimo si riunirà il Cda per l’approvazione della trimestrale, attenzione l’utile netto dell’esercizio 2018 è previsto in contrazione rispetto all’esercizio precedente. 

Il cash flow ordinario dell’esercizio 2018 è atteso intorno ai 50 milioni di euro. Per l’esercizio 2019 è previsto il medesimo trend di ricavi rispetto al 2018 e un EBITDA adjusted in crescita intorno a 110 milioni di euro, un utile netto di oltre 30 milioni di euro, una generazione di cassa ordinaria superiore ai 50 milioni di euro e una posizione finanziaria netta negativa inferiore a 150 milioni di euro (con rapporto PFN/EBITDA adjusted pari a circa 1,3x).

 

Please follow and like us:

pasqualeferraro

Pasquale Ferraro, giornalista pubblicista, lavora con varie testate online: Trend-online, Investing.com, Yahoo Finanza, Alice Economia, Finanza rapisarda, 4Trading, CBLive, Borsa investimenti ed altre.