TXT e-solutions: pronto a recuperare terreno?

I ribassi delle ultime settimane hanno spinto il titolo fino in area 9.52 euro (al momento il titolo è a quota 9.53 euro). Proprio questo riferimento avrà il compito di frenare i ribassi, agevolandone quanto meno un rimbalzo fino in area 10.50 euro. Segnali di ripresa attendibili solo oltre 11.50 euro in chiusura, preludio ad un ritorno dei corsi in area 12.60 euro. La violazione di area 9.50 euro in chiusura invece creerebbe i presupposti per un affondo che potrebbe spingere i prezzi fino al primo target a 9.02 euro (2° target area 8.73 euro).

EVENTI SUCCESSIVI ALLA CHIUSURA DEL PERIODO ED EVOLUZIONE PREVEDIBILE DELLA GESTIONE

Il 31 luglio 2018 è stato sottoscritto il contratto per l’acquisizione di Cheleo S.r.l.,
specialista italiano nella progettazione e sviluppo di prodotti e servizi per la gestione del ciclo di vita
dei finanziamenti da parte di intermediari bancari e finanziari.
L’operazione consentirà a TXT di allargare significativamente il target dei clienti e altresì ampliare la
propria offerta con nuovi prodotti, nuove competenze e nuove specializzazioni ad alto valore aggiunto,
rafforzandone la presenza sul mercato.
Cheleo nel 2017 ha ottenuto ricavi di circa € 2,8 milioni con EBITDA (IFRS) di € 0,95 milioni (34%
dei ricavi), con previsione di incremento di ricavi ed EBITDA nel 2018 (+25%). La posizione finanziaria
netta (PFN) del 21 giugno 2018 è positiva per € 2,48 mil.
Il corrispettivo per l’acquisto del 100% di Cheleo è stato convenuto tra le parti in € 10 milioni, comprensivi
di PFN, soggetto ad eventuali aggiustamenti al closing. Tale corrispettivo sarà corrisposto
dalla Società per il 60% in contanti, utilizzando liquidità disponibile, e per il 40% in azioni proprie in
portafoglio. Inoltre, sarà riconosciuto un Earn-out ai soci manager, Bruno Roma e Flavio Minari che
continueranno ad operare come amministratori di Cheleo, in base al risultato EBITDA di Cheleo nel
2019 Al closing è stato acquisito il 51% di Cheleo ed è stato stipulato con Laserline un contratto di put/call
del 49% rimanente del capitale, da esercitarsi alle medesime condizioni nel periodo 1-31 gennaio
2019.
Si ricorda da ultimo che la maggioranza del capitale sociale di Cheleo è detenuta, per via indiretta
mediante la società Laserline S.p.A., da Enrico Magni, socio di maggioranza relativa e amministratore
delegato di TXT, il quale è pertanto parte correlata in relazione all’operazione. Sono state quindi
attivate tutte le procedure e verifiche di congruità necessarie per operazioni societarie con parti correlate,
inclusa la pubblicazione di un documento informativo.
La società punta a crescere per linee interne ed esterne come già previsto dai piani annunciati, con
focalizzazione in settori ad alta intensità di software innovativo e con modello di business di servizi
integrati ad alto valore aggiunto. Il Piano aziendale prevede di investire l’importante liquidità, unitamente
alle azioni proprie possedute, in nuove acquisizioni che valorizzino le tecnologie innovative e
capacità manageriali di TXT.
Nel terzo trimestre 2018 la società prevede uno sviluppo organico positivo dei ricavi e una redditività
sostanzialmente allineata a quello dello scorso anno. Si proseguirà nella politica di acquisizione
mirate ai settori Trasporti e Fintech

Please follow and like us:

pasqualeferraro

Pasquale Ferraro, giornalista pubblicista, lavora con varie testate online: Trend-online, Investing.com, Yahoo Finanza, Alice Economia, Finanza rapisarda, 4Trading, CBLive, Borsa investimenti ed altre.