Sogefi: analisi tecnica.

Sogefi risulta tuttora impegnato nel tentativo di rimonta che ha preso le mosse dai minimi di fine agosto. Il titolo ha la possibilità di estendere il movimento (grazie anche all’aumento dei volumi) in direzione della prima resistenza strategica (non fondamentale) a 2.13 euro; una volta abbattuta tale barriera i corsi potrebbero proseguire la loro corsa in direzione del secondo traguardo posizionato a quota 2,20 euro, livello importante che potrebbe fa partire un duraturo rally. Nel medio termine solo oltre quota 2.40 euro (in chiusura) il quadro grafico inizierà a migliorare mentre per il lungo periodo bisognerà aspettare il superamento di 2.90 euro con tenuta settimanale; a quel punto i corsi potranno accumulare forza e spingersi fino in area 3.40 euro.  

Primi segnali di debolezza al di sotto di quota 2.0 euro (al momento il titolo è a 2.05 euro) in chiusura. Segnali negativi al di sotto di 1.95 euro.

Lo scorso 29 agosto, Sogefi, società di componentistica auto controllata dal Gruppo CIR, ha concluso un accordo definitivo in merito alle richieste di indennizzo (claims) avanzate da due clienti nei confronti della propria controllata Sogefi Air & Cooling S.A.S. (precedentemente Systèmes Moteurs S.A.S.) per la fornitura di un componente difettoso.
Tali richieste di indennizzo avevano dato luogo a diversi contenziosi, da un lato, con i due clienti e i subfornitori, e dall’altro, con la società da cui Sogefi ha acquisito Systèmes Moteurs (Dayco Europe S.r.l.). L’accordo prevede la chiusura di tutti i contenziosi pendenti, eliminando i significativi rischi connessi alla vicenda (di cui il mercato è stato opportunamente e regolarmente informato).
Inoltre, esso comporta un effetto positivo sul risultato di € 6,6 milioni prima delle imposte e di € 4,3 milioni al netto delle imposte, in virtù dei prudenziali accantonamenti effettuati negli esercizi precedenti, e nessun impatto sul free cash flow, tenuto conto degli esborsi già in precedenza realizzati.

Indicatori tecnici (sett.):

RSI(14) Vendere
STOCH (9,6) Ipervenduto
STOCHRSI (14) Comprare
MACD(12,26) Vendere
ATR(14) meno volatilità
CCI(14) Vendere
ADX(14) Vendere
ROC Vendere
UO Vendere

Williams R: ipervenduto.

 Medie mobili esponenziali:

il prezzo è collocato al di sopra di Ema20, quest’ultima è inferiore a Ema50; entrambe sono inferiori alla media mobile di periodo 200 (SMA). Secondo questa teoria è in atto l’orientamento più ribassista possibile.

Bande di Bollinger (vedi grafico): i trader colgono dei segnali di acquisto quando il prezzo tocca la banda inferiore, o si allunga per breve periodo al di fuori di essa, colgono invece dei segnali di vendita quando il prezzo tocca la banda di Bollinger superiore, o si allunga per breve tempo al di fuori di essa (questo ind. Funziona meglio durante una fase di contrazione del range).

Punti di Pivot (gg):

S3 S2 S1 Punti di Pivot R1 R2 R3
Classico 1,926 1,969 1,998          2,041 2,070 2,113 2,142
Fibonacci 1,969 1,997 2,013          2,041 2,069 2,085 2,113
Bull/Bear Power(13) 0,0880 Comprare

Beta: 2.08

Ratio Prezzo/Utile: 10.06

Eps: 0.2

Range 52 settimane: 1.923 – 5.3 euro.

Dividendi: nessun dividendo dal 2013.

PERFORMANCE %
Ytd -48.2
1 Mese +6.5
6 Mesi -31.8
1 Anno -59
3 Anni -2.7
5 Anni -36.1

 Rating e target price:

Nome Data Rating Target Price
Equita sim 30/08/2018 Buy 3.90 euro
Banca Akros 30/08/2018 Accumulate 3.75
Banca IMI 26/07/2018 Hold 2.70
Kepler Cheuvreux 25/07/2018 Hold 2.80
Fidentiis 25/07/2018 Hold N.D.

Evoluzione prevedibile della gestione
Malgrado le attuali incertezze del mercato automobilistico globale, il gruppo mantiene la previsione di una crescita a cambi costanti moderatamente superiore al mercato grazie alle iniziative di crescita in Messico (per le Sospensioni) e in Marocco (per la Filtrazione). Il gruppo inoltre prevede sull’intero esercizio un risultato netto in linea con il 2017, nonostante gli incrementi del costo delle materie prime e l’effetto cambi negativo.

Please follow and like us:

pasqualeferraro

Pasquale Ferraro, giornalista pubblicista, lavora con varie testate online: Trend-online, Investing.com, Yahoo Finanza, Alice Economia, Finanza rapisarda, 4Trading, CBLive, Borsa investimenti ed altre.