BPER Banca: ancora in difficoltà.

Come già accennato più volte, la violazione di 4.01 euro avrebbe fatto scattare nuovi segnali di allarme con conseguente ritorno dei prezzi a 3.77  e 3.61 euro in prima battuta. Il successivo sostegno strategico è posizionato a 3.41 euro la cui rottura (in particolar modo in chiusura) potrebbe spingere i corsi a 3.22 e 3.16 euro in prima battuta intravedendo così il minimo storico a 2.51 euro. Primi segnali di ripresa oltre 4.58 euro in chiusura. Per il medio/lungo periodo, prime indicazioni positive oltre i 5 euro (in chiusura) per il test in area a 5.25 (1° target).

Il titolo in 5 anni ha ceduto il 40% ma comunque al di sotto della media degli altri titoli bancari (principale listino) come Unicredit (-58%).

Please follow and like us:

pasqualeferraro

Pasquale Ferraro, giornalista pubblicista, lavora con varie testate online: Trend-online, Investing.com, Yahoo Finanza, Alice Economia, Finanza rapisarda, 4Trading, CBLive, Borsa investimenti ed altre.