Banca Mediolanum: analisi tecnica.

Giornata in rosso per Bca Mediolanum che cede circa 2 punti percentuali (stacco dividendo) attestandosi in area 5.01 euro. Nelle prossime sedute è consigliabile monitorare il successivo sostegno in area 4.96 euro poichè la sua decisa violazione (in particolar modo in chiusura) potrebbe causare un deterioramento del quadro grafico di medio/lungo periodo con conseguente raggiungimento dei primi target a 4.87 e 4.71 euro, quest’ultimo livello avrà il gravoso compito di impedire ai corsi una lunga discesa (1° target 4.23 euro).

Solo con le quotazioni al di sopra di 6.06 euro (in chiusura) potremo sperare in una inversione con obiettivi a 6.39 e 6.69 euro in prima battuta (2° target: area 6.68 euro).  

Indicatori tecnici (sett.):

RSI(14) Vendere
STOCH (9,6) Ipervenduto
STOCHRSI (14) Ipervenduto
MACD(12,26) Vendere
ATR(14) meno volatilità
CCI(14) Vendere
ADX(14) Vendere
ROC Vendere
UO Vendere

Williams R: ipervenduto.

 Medie mobili esponenziali:

il prezzo è collocato al di sotto di Ema20, quest’ultima è inferiore a Ema50; entrambe sono inferiori alla media mobile di periodo 200 (SMA). Secondo questa teoria è in atto l’orientamento più ribassista possibile.

Bande di Bollinger (vedi grafico): i trader colgono dei segnali di acquisto quando il prezzo tocca la banda inferiore, o si allunga per breve periodo al di fuori di essa, colgono invece dei segnali di vendita quando il prezzo tocca la banda di Bollinger superiore, o si allunga per breve tempo al di fuori di essa (questo ind. Funziona meglio durante una fase di contrazione del range).

Punti di Pivot (gg):

S3 S2 S1 Punti di Pivot R1 R2 R3
Classico 4,969 5,027 5,079 5,137 5,189 5,247 5,299
Fibonacci 5,027 5,069 5,095 5,137 5,179 5,205 5,247
Bull/Bear Power(13) -0,2430 Vendere

Beta: 1.07

Ratio Prezzo/Utile: 10.11

Eps: 0.51

Range 52 settimane: 4.930- 8.06 euro.

Dividendi:

Anno rif. bil. Valore
2016/2017 0,40  euro
2015 0,30
2014 0,27
2013/2012 0,25/0,18
PERFORMANCE %
Ytd -30.4
1 Mese -4.6
6 Mesi -17.8
1 Anno -30
3 Anni -35
5 Anni -20.1

 Rating e target price:

Nome Data Rating Target Price
Kepler Cheuvreux 08/11/2018 Hold 6.00
Equita sim 08/11/2018 Hold 6.30
Banca Akros 26/10/2018 Neutral 6.70
Kepler Cheuvreux 12/10/2018 Hold 6.50
UBS 21/09/2018 Buy 7.60
Nome Data Rating Target Price
Kepler Cheuvreux 11/06/2018 Hold 6.40 euro
Banca IMI 01/06/2018 Add 7.10
Citigroup 26/04/2018 Neutral 7.30
Mediobanca 23/04/2018 Neutral 7.70
Kepler Cheuvreux 13/02/2018 Hold 7.60
Nome Data Rating Target Price
Kepler Cheuvreux 13/02/2018 Hold 7.60 euro
Mediobanca 26/01/2018 Neutral 8.30
Kepler Cheuvreux 10/01/2018 Hold 7.60
Equita sim 13/11/2017 Hold 7.60
Mediobanca 09/10/2017 Neutral 7.20

Gli ottimi RISULTATI DEL GRUPPO nei primi nove mesi dell’anno evidenziano la solidità del modello di business e il grande lavoro svolto per massimizzare l’efficienza operativa.
• Il Margine Operativo, infatti, si è attestato a Euro 221 milioni, in aumento del 26% rispetto al 30 settembre dello scorso anno, grazie al positivo contributo del business ricorrente: le commissioni di gestione crescono anche nel terzo trimestre nonostante la volatilità dei mercati, mantenendo una marginalità stabile. Il margine da interessi ha raggiunto il livello dello scorso anno, in linea con le aspettative anche grazie alla continua crescita del credito erogato alla clientela.
• L’Utile Netto Consolidato dei primi nove mesi è stato di Euro 272,1 milioni, appena al di sotto dei risultati dell’anno scorso (279,1 milioni) che, ricordiamo, erano stati influenzati da diversi e significativi eventi straordinari, come la vendita di Banca Esperia, nonché da mercati finanziari che avevano condizionato positivamente i titoli valutati a fair value.
• Il totale delle Masse gestite e amministrate si è attestato a Euro 77.091 milioni, in aumento del 5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, e del 2% rispetto al 31 dicembre 2017.
• Il Common Equity Tier 1 Ratio al 30 settembre 2018 è pari al 14,6%. Il CET 1 pro-forma.

Please follow and like us:

pasqualeferraro

Pasquale Ferraro, giornalista pubblicista, lavora con varie testate online: Trend-online, Investing.com, Yahoo Finanza, Alice Economia, Finanza rapisarda, 4Trading, CBLive, Borsa investimenti ed altre.