Telecom Italia: analisi tecnica

Dopo un avvio di seduta spumeggiante, il titolo Tim ha invertito la rotta sfiorando la parità. Vendite, fusioni e scorporo al momento sembrano essere solo illusioni in un clima aziendale molto teso.

Verba volant, scripta manent….ed al momento in casa Tim si fanno solo chiacchiere. D’altronde un titolo che dal 2000 ad oggi ha ceduto oltre il 90% sul listino milanese lascia sempre più di un dubbio sul futuro.

Se i corsi non riusciranno in breve termine a portarsi al di sopra di 0.5950 euro, sarà difficile evitare un ritorno in area  0.5440 euro in prima battuta per poi proseguire verso il supporto a 0.5210 euro la cui  rottura (in particolar modo in chiusura di seduta) potrebbe favorire ulteriori affondi in direzione di quota 0.502 euro, supporto fondamentale di lungo termine che avrà il gravoso compito di impedire alle quotazioni di raggiungere il primo obiettivo in area 0.4730 euro. 
I primi e reali segnali positivi solo oltre quota 0.6820 euro in chiusura e con tenuta settimanale ma un significativo ed importante miglioramento (medio periodo) avverrà solo oltre quota 0.7393 euro.

Indicatori tecnici (sett.):

RSI(14) Neutrale
STOCH (9,6) Comprare
STOCHRSI (14) Ipercomprato
MACD(12,26) Vendere
ATR(14) meno volatilità
CCI(14) Comprare
ADX(14) Comprare
ROC Comprare
UO Comprare

Williams R: ipercomprato.

Medie mobili esponenziali:

il prezzo è collocato al di sopra di Ema20, quest’ultima èsuperiore aEma50; entrambe sono inferiori alla media mobile di periodo 200 (SMA). Secondoquesta teoria non è in atto l’orientamento più rialzista possibile.

Bande di Bollinger (vedi grafico): i trader colgono dei segnali di acquisto quando il prezzo tocca la banda inferiore, o si allunga per breve periodo al di fuori di essa, colgono invece dei segnali di vendita quando il prezzo tocca la banda di Bollinger superiore, o si allunga per breve tempo al di fuori di essa (questo ind. Funziona meglio durante una fase di contrazione del range).

Punti di Pivot (gg):

S3S2S1Punti di PivotR1R2R3
Classico0,52840,53780,55120,56060,57400,58340,5968
Fibonacci0,53780,54650,55190,56060,56930,57470,5834

Beta: 1.07

Ratio Prezzo/Utile: n/a

Eps: -0.04

Range 52 settimane: 0.4771 – 0.8848 euro.

Dividendi:

Anno rif. bil.Valore
2016/20170,00  euro
20150,00
20140,00
2013/20120,0 / 0,020
PERFORMANCE %
Ytd    -22
1 Mese    +7
6 Mesi    -18
1 Anno    -25
3 Anni    -50
5 Anni    -15

Rating e target price:

NomeDataRatingTarget Price
Goldman Sachs28/11/2018Neutral0.60 euro
Morgan Stanley26/11/2018EqualweightN.D.
Bernstein14/11/2018Underperform0.40
Kepler Cheuvreux09/11/2018Buy0.90
Equita sim09/11/2018Buy0.64
NomeDataRatingTarget Price
Barclays01/10/2018Underweight0.47 euro
Equita sim20/09/2018Buy0.85
Mediobanca19/09/2018Outperform1.08
Jp Morgan12/09/2018N.d.0.59
Bernstein11/09/2018Outperform0.85
Please follow and like us:

pasqualeferraro

Pasquale Ferraro, giornalista pubblicista, lavora con varie testate online: Trend-online, Investing.com, Yahoo Finanza, Alice Economia, Finanza rapisarda, 4Trading, CBLive, Borsa investimenti ed altre.