Marr: a caccia di spunti rialzisti.

Marr è ancora impegnato nel tentativo di rialzare la testa con decisione e riportarsi oltre il primo ostacolo a 22.00 euro. Fintanto che i corsi si manterranno sopra area 20.30 euro (al momento il titolo è a quota 21.52 euro) resteranno buone le possibilità di assistere ad un allungo verso il primo target a 22.92 e 23.50 euro. Sul fronte opposto invece, discese (in chiusura) al di sotto di area 20.30 euro, faranno scattare i primi segnali di indebolimento ed a quel punto sarà difficile evitare un ritorno dei corsi a 19.60 euro in prima battuta (2° target area 18.88 euro). 

Fatti di rilievo avvenuti nel terzo trimestre 2018

In data 3 agosto il Consiglio di Amministrazione di MARR S.p.A. ha approvato, ai sensi dell’art. 2505 secondo comma del codice civile e dello statuto sociale, la fusione per incorporazione in MARR S.p.A. delle società interamente possedute DE.AL. – S.r.l. Depositi Alimentari e Speca Alimentari S.r.l.. In pari data anche le Assemblee di DE.AL. – S.r.l. Depositi Alimentari e Speca Alimentari S.r.l. hanno approvato la fusione in oggetto. Tale operazione è finalizzata a ottenere una razionalizzazione della gestione economica, finanziaria ed amministrativa, in quanto DE.AL. – S.r.l. Depositi Alimentari e Speca Alimentari S.r.l. sono società la cui attività è limitata all’affitto di rami di azienda alla controllante MARR S.p.A.. Si rimanda alla Relazione Finanziaria Semestrale per i fatti di rilievo avvenuti nel corso del primo semestre del 2018.

Indicatori tecnici (sett.):

RSI(14) Neutrale
STOCH (9,6) Neutrale
STOCHRSI (14) Ipercomprato
MACD(12,26) Vendere
ATR(14) meno volatilità
CCI(14) Neutrale
ADX(14) Vendere
ROC Vendere
UO Comprare

Williams R: neutrale.

Eventi successivi alla chiusura del trimestre

In data 15 ottobre 2018 con atto a rogito Notaio Stefania Di Mauro di Santarcangelo di Romagna, è stata perfezionata l’operazione di fusione per incorporazione delle società DE.AL. – s.r.l. Depositi Alimentari e Speca Alimentari s.r.l. nella società MARR S.p.A.. Gli effetti giuridici della fusione decorreranno dal 1° dicembre 2018.

Evoluzione prevedibile della gestione

L’andamento delle vendite di ottobre ai clienti della Ristorazione Commerciale e Collettiva colloca le vendite dei primi dieci mesi in linea con gli obiettivi di crescita per l’anno.

Please follow and like us:

pasqualeferraro

Pasquale Ferraro, giornalista pubblicista, lavora con varie testate online: Trend-online, Investing.com, Yahoo Finanza, Alice Economia, Finanza rapisarda, 4Trading, CBLive, Borsa investimenti ed altre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *