Pininfarina: analisi tecnica.

Seduta in rosso per Pininfarina che cede oltre due punti percentuali. Il titolo è stato protagonista di un buon rally che ha portato i corsi da 2.11 a 2.55 euro. Nelle ultime sedute stiamo assistendo a prese di beneficio ma se i corsi riusciranno a mantenersi al di sopra di 2.32 euro, ci saranno buone change per una repentina ripresa (al momento il titolo è a quota 2.34 euro) per poi cercare di abbattere la prima resistenza strategica a 2.47 euro che una volta violata (in particolar modo in chiusura) potrebbe spingere il titolo fino a 2.53 e 2.57 euro (forte resistenza di medio periodo oltre il quale il target è almeno fino a 2.61 euro). Sul fronte opposto invece, chiusure di seduta al di sotto di 2.32 euro, faranno scattare i primi segnali di debolezza che se confermati sotto i 2.26 euro si tramuteranno in segnali di allarme con probabile raggiungimento del supporto decisivo di medio periodo a 2.21 euro.

Gli aspetti più significativi che emergono dall’analisi dei dati consolidati dei primi nove mesi del 2018 rispetto al corrispondente periodo 2017 sono i seguenti: – il valore della produzione è aumentato del 26% per il maggior contributo dato dalle attività di stile, prototipia e costruzione piccole serie; – il margine operativo lordo ed il risultato operativo sono ampiamente positivi e significativamente incrementati rispetto ad un anno prima; – nell’ambito del Gruppo e con riferimento al 2017 le attività italiane automotive mostrano una marginalità positiva mentre le controllate tedesche evidenziano una riduzione del volume di affari e una conseguente marginalità negativa. Risulta stabile il contributo dell’industrial design mentre il volume e la redditività delle operazioni in Cina sono in costante aumento; – il risultato netto di periodo risulta maggiore di oltre 5 volte quello del 30 settembre 2017 per effetto del buon andamento operativo; – la posizione finanziaria netta del Gruppo al 30 settembre 2018 è positiva anche se in riduzione rispetto al dato del 31 dicembre 2017 principalmente per la dinamica del capitale circolante. Il patrimonio netto recepisce il positivo risultato di periodo e si incrementa di circa il 6% rispetto al valore del 31 dicembre 2017.

Indicatori tecnici (sett.):

RSI(14) Neutrale
STOCH (9,6) Neutrale
STOCHRSI (14) Ipercomprato
MACD(12,26) Vendere
ATR(14) meno volatilità
CCI(14) Comprare
ADX(14) Comprare
ROC Comprare
UO Vendere

Williams R: comprare.

Medie mobili esponenziali:

il prezzo è collocato al di sopra di Ema20, quest’ultima è superiore a Ema50; entrambe sono inferiori alla media mobile di periodo 200 (SMA). Secondo questa teoria non è in atto l’orientamento più rialzista possibile.

Bande di Bollinger (vedi grafico): i trader colgono dei segnali di acquisto quando il prezzo tocca la banda inferiore, o si allunga per breve periodo al di fuori di essa, colgono invece dei segnali di vendita quando il prezzo tocca la banda di Bollinger superiore, o si allunga per breve tempo al di fuori di essa (questo ind. Funziona meglio durante una fase di contrazione del range).

Punti di Pivot (gg):

NomeS3S2S1Punti di PivotR1R2R3
Classico2,2562,3332,3712,4482,4862,5632,601
Fibonacci2,3332,3772,4042,4482,4922,5192,563

Beta: 1.55

Ratio Prezzo/Utile: 37.09

Eps: 0.06

Range 52 settimane: 1.956 – 3.485 euro.

Dividendi: nessun dividendo dal 2005.

PERFORMANCE %
Ytd   +4.4
1 Mese   +3
6 Mesi   -10.1
1 Anno   +8.7
3 Anni   -19.2
5 Anni   -31.1

Rating e target price:

NomeDataRatingTarget Price
Banca Akros16/11/2018Buy3.05 euro
Banca Akros24/09/2018Buy3.30
Banca Akros06/09/2018Buy3.30
Banca Akros20/08/2018Buy3.30
Banca Akros25/07/2018Buy3.30

Evoluzione prevedibile della gestione

Si prevede che i dati consolidati per l’intero esercizio 2018 – inerenti il valore della produzione ed i margini operativi – siano in miglioramento rispetto ai corrispondenti valori consuntivati nel 2017. La posizione finanziaria netta, positiva, è prevista in diminuzione rispetto al dato dell’esercizio 2017 (precedentemente era prevista in aumento in confronto all’esercizio precedente).

Please follow and like us:

pasqualeferraro

Pasquale Ferraro, giornalista pubblicista, lavora con varie testate online: Trend-online, Investing.com, Yahoo Finanza, Alice Economia, Finanza rapisarda, 4Trading, CBLive, Borsa investimenti ed altre.