Tim: guida i ribassi a Piazza Affari.

Guida i ribassi sul principale listino milanese il titolo Tim che cede circa 3 punti percentuali. Se i corsi non riusciranno a riportarsi oltre quota 0.5440 euro, sarà difficile evitare di raggiungere il primo target a 0.5210 euro (obiettivo che molto probabilmente verrà raggiunto anche nella seduta odierna) la cui  rottura (in particolar modo in chiusura di seduta) potrebbe favorire ulteriori affondi in direzione di quota 0.502 euro, supporto fondamentale di lungo termine. Primi e timidi segnali di ripresa oltre 0.576 euro (in chiusura) ma in ottica temporale più estesa un miglioramento grafico si avrà solo oltre quota 0.6820 euro in chiusura per il test a 0.7393 euro.
Tim ha ceduto circa il 90% dal 2000 ad oggi; il 33% in 5 anni.   

Please follow and like us:

pasqualeferraro

Pasquale Ferraro, giornalista pubblicista, lavora con varie testate online: Trend-online, Investing.com, Yahoo Finanza, Alice Economia, Finanza rapisarda, 4Trading, CBLive, Borsa investimenti ed altre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *