Piaggio & C. : analisi tecnica

Bel rialzo per Piaggio (+23% in 3 mesi) negli ultimi 4 mesi, il titolo continua a recuperare terreno nonostante l’incertezza dei Mercati nelle ultime sedute. Il titolo (attualmente a quota 1.99 euro)  ha la possibilità di estendere il movimento in direzione delle resistenza strategiche a 2.05 e 2.08 euro, oltre le quali potrebbe alimentare l’uptrend e riportarsi a 2.19 e 2.25 euro. In ottica temporale più estesa, gli obiettivi sono posizionati in area 2.37 euro  ma ciò avverrà solo in caso di stabilizzazione al di sopra di 2.25 euro. Le prospettive di crescita verrebbero invece meno con discese sotto 1.88 euro in chiusura di seduta introduttive dei test a 1.83 e 1.77 euro in prima battuta. Il titolo in sei mesi ha guadagnato il 37%, il 18% in 12 mesi, -25% in 3 anni e -10% in 5 (dal 2006 ad oggi -26%).

In Europa, area di riferimento per le attività del Gruppo Piaggio, il mercato delle due ruote ha chiuso il primo trimestre 2017 a 260.273 veicoli venduti, in calo del 2,3% rispetto ai primi tre mesi del 2016 (+0,3% il comparto moto e -5% lo scooter). In Italia il comparto degli scooter mostra un aumento del 2,3%, mentre le moto registrano un incremento dello 0,8%; sia per il mercato scooter che per quello moto si hanno crescite omogenee in tutti i sottosegmenti. In Nord America il mercato delle due ruote è calato del 4,1% nel primo trimestre del 2017 rispetto allo stesso periodo del precedente anno. Il mercato delle moto, che rappresenta il 95% del mercato totale, è calato del 3,6%, mentre quello degli scooter è diminuito del 13,4%. Il Vietnam, paese dell’area asiatica con la maggiore presenza di veicoli del Gruppo, ha registrato una crescita complessiva del 2,2%, ed in particolare il segmento degli scooter automatici è cresciuto del 3,3%. In India il mercato delle due ruote ha registrato un lieve calo (-2,3%) nel primo trimestre 2017 rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente. In particolare il segmento degli scooter ha segnato una flessione dello 0,8% ed il comparto moto del 4,2%.

Indicatori tecnici:

RSI(14) Comprare
STOCH (9,6) Comprare
STOCHRSI (14) Ipercomprato
MACD(12,26) Comprare
ATR(14) Più volatilità
CCI(14) Comprare
ADX(14) Comprare
ROC Comprare
UO Ipercomprato

Williams R: Ipercomprato.

 Medie mobili esponenziali:

il prezzo è collocato al di sopra di Ema20, quest’ultima è superiore a Ema50; entrambe sono superiori alla media mobile di periodo 200 (SMA). Secondo questa teoria è in atto l’orientamento più rialzista possibile.

 Rating e target price:

Nome Data Rating Target Price
Banca IMI 02/06/2017 Add confermato 2.10 confermato
Banca Akros 02/06/2017 Accumulate 2.25
Equita sim 04/05/2017 Reduce 1.85
Banca IMI 26/04/2017 Add 2.10
Banca IMI 13/04/2017 Add 1.74

Punti di Pivot:

Piaggio S3 S2 S1 Punti di Pivot R1 R2 R3
Classico 2,012 2,015 2,020          2,023 2,028 2,031 2,036
Fibonacci 2,015 2,018 2,020          2,023 2,026 2,028 2,031

Dividendi:

Anno Valore
2016         

2015

0.055 euro

0,050

2013 0,00
2012 0,09

Prevedibile evoluzione della gestione

In un contesto macroeconomico caratterizzato da un probabile rafforzamento della ripresa economica globale, su cui comunque permangono incertezze legate alla velocità della crescita europea e a rischi di rallentamento in alcuni paesi del Far East asiatico, il Gruppo dal punto di vista commerciale e industriale si impegna a:  confermare la posizione di leadership nel mercato europeo delle due ruote, sfruttando al meglio la ripresa prevista attraverso: – un ulteriore rafforzamento della gamma prodotti; – il mantenimento delle attuali posizioni sul mercato europeo dei veicoli commerciali;  consolidare la presenza nell’area Asia Pacific, grazie anche all’apertura di nuovi Motoplex, esplorando nuove opportunità nei segmenti delle moto di media cilindrata e incrementando la penetrazione nel segmento premium del mercato cinese;  rafforzare le vendite nel mercato indiano dello scooter grazie all’offerta di prodotti Vespa ed al successo del nuovo Aprilia SR 150;  incrementare le vendite dei veicoli commerciali in India e nei paesi emergenti puntando ad un ulteriore sviluppo dell’export mirato ai mercati africani e dell’America Latina. Dal punto di vista tecnologico il Gruppo Piaggio proseguirà nella ricerca di nuove soluzioni ai problemi della mobilità attuali e futuri, grazie all’impegno di Piaggio Fast Forward (Boston) e di nuove frontiere del design da parte di PADc (Piaggio Advanced Design center) a Pasadena. In Europa, i Centri di Ricerca e Sviluppo del Gruppo più tradizionalmente orientati alla definizione dei nuovi prodotti e al loro avvio produttivo, focalizzeranno le loro attività nello sviluppo di tecnologie e piattaforme che enfatizzino gli aspetti funzionali ed emozionali dei veicoli tramite la costante evoluzione delle motorizzazioni, in particolare quelle elettriche, in cui Piaggio vanta una tradizione pionieristica che risale alla metà degli anni settanta. In linea più generale resta, infine, fermo l’impegno costante – che ha caratterizzato questi ultimi anni e che caratterizzerà anche le attività nel 2017 – di generare una crescita della produttività con una forte attenzione all’efficienza dei costi e degli investimenti, nel rispetto dei principi etici fatti propri dal Gruppo.

 

noi compriamo auto Best_buy Image Banner 234 x 60